Il Quartetto del Teatro Regio
Inaugurazione dei Concerti aperitivo con Mozart, Dvo
řák, Pärt e Gershwin

Piccolo Regio Puccini, Domenica 24 Febbraio 2008 ore 11


Domenica 24 febbraio alle ore 11 il Quartetto del Teatro Regio inaugura la stagione dei Concerti aperitivo. La serie di appuntamenti, ognuno seguito da un aperitivo offerto nel Foyer del Teatro Regio, avrà luogo al Piccolo Regio Puccini la domenica mattina alle ore 11 e coinvolgerà i 18 Gruppi da camera del Regio.
Dopo gli oltre 500 concerti, realizzati sotto l'egida del Regio itinerante e di Piemonte in Musica nelle più svariate sedi del territorio regionale, le formazioni tornano a Torino proprio in occasione del decennale della nascita del Regio itinerante. Questa iniziativa, nata da un'idea di Giorgio Balmas, negli anni è cresciuta e si è rafforzata grazie al sempre maggior impegno della Regione Piemonte e alla partecipazione e all'affetto dimostrati dal pubblico.

I Gruppi da camera del Teatro Regio, attualmente diciotto – segno dell'entusiasmo e della vivacità culturale che anima i professori dell'Orchestra, gli artisti del Coro e i maestri collaboratori del Teatro – proporranno un affascinante viaggio musicale, in cui i grandi del repertorio classico e jazz si accosteranno a pagine meno note della vasta letteratura musicale. Sarà anche un modo nuovo per vivere e frequentare il Teatro Regio, un'occasione in più per i torinesi e per i tanti turisti che amano passeggiare in centro la domenica mattina, una nuova opportunità per ascoltare un'ora di musica, magari in compagnia di tutta la famiglia e, alla fine, fare una pausa con un aperitivo.

Formazione cameristica per antonomasia, il quartetto d'archi cui è affidata l'inaugurazione di domenica 24 è formato dalle prime parti dell'Orchestra del Regio: Stefano Vagnarelli (violino), Marco Polidori (violino), Krystyna Porebska (viola) e Relja Lukic (violoncello). Il programma si apre con l'Adagio e Fuga K 546 di Wolfgang Amadeus Mozart, composizione datata 1788, di grande respiro, equilibrio e tensione che rende l'Adagio tra i più belli che siano mai stati scritti. A seguire, di Antonín Dvo
řák, il Quartetto in fa maggiore op. 96 noto come "Americano", composto nel 1893 a Spillville nell'Iowa all'epoca del soggiorno negli Stati Uniti durante il quale il compositore scrisse la sua opera più celebre, la Sinfonia "Dal Nuovo Mondo". Si prosegue con la semplicità e la trasparenza del compositore estone Arvo Pärt del quale verrà eseguita Fratres in una delle diverse versioni realizzate dopo l'originale del 1977. In conclusione, una selezione dall'intramontabile capolavoro operistico Porgy and Bess di George Gershwin del 1935.

Il prossimo appuntamento sarà domenica 16 marzo con il gruppo Le canzoni dell'E.I.A.R., per un tuffo nella nostalgia con brani d'antan come Reginella, Balocchi e profumi, Pippo non lo sa.

I biglietti (posto unico non numerato) sono in vendita al costo di € 8 (intero) e € 5 (ridotto under 18) alla Biglietteria del Teatro Regio (piazza Castello 215 - tel. 011.8815.241/242 - e-mail) – e online su
www.vivaticket.it e telefonicamente con carta di credito al numero 011.8815.270. Garantita la vendita di almeno 30 biglietti un'ora prima dell'inizio dei concerti. Al termine del concerto verrà offerto un aperitivo nel Foyer del Toro.


Torino, 21 Febbraio 2008

Paola Giunti
Capo Ufficio Stampa